Maria Laura Talarico, soprano e direzione artistica

Marialaura Talarico

MARILLA (Maria Laura Talarico) nasce a Soveria Mannelli (Catanzaro) l’8 settembre 1977.

All’età di otto anni inizia gli studi di danza classica e modern-jazz, per poi proseguire la sua attività sportiva a livello agonistico con il pattinaggio artistico, classificandosi in buone posizioni a livello provinciale e regionale. Impara da autodidatta a suonare la chitarra all’età di dodici anni. Studia al liceo classico “Quinto Ennio” di Taranto e si laurea nel 2004 in “Conservazione dei Beni Culturali” presso l’Università degli Studi di Lecce. Contemporaneamente al suo percorso di studi inizia ad esibirsi in pubblico come cantante, partecipando a formazioni corali, musical e apparizioni televisive locali. A partire dal 1996 inizia autonomamente l’attività di pianobar ed entra a far parte anche di formazioni musicali pop-rock. Dal 1997 inizia a partecipare a corsi di danze folk, latino-americane, medievali, di tennis e a vari concorsi canori nazionali, quali Festival di “Castrocaro: voci e volti nuovi” con il brano inedito “Dolce chi” di G. Gaspardone (1997), Premio “Mia Martini”, con vari brani editi della cantante scomparsa (“Minuetto”, “Gli uomini non cambiano”, “E non finisce mica il cielo” – 1997), classificandosi tra le prime tre posizioni durante le varie selezioni e tra le prime dieci posizioni nella gara semifinale,  “Cantasila Festival” con il brano inedito “Dolce chi” di G. Gaspardone, guadagnando il premio per la critica (1997), “Cantapollino Festival”,  con il brano inedito “Seguimi” (di G. Gaspardone), classificandosi tra i primi 15 posti (1997). Nel 1998 studia canto moderno, nel 2003 costituisce il duo acustico chitarra e voce “Tabula rasa” (Taranto), nel 2006 entra nella formazione pop-rock “Fuori dal tempo” (Taranto), nel 2008 nella formazione “099” (Taranto), nel 2009 crea il progetto chitarre e voci “La variante” (Taranto).

Nel 2010 è direttrice artistica, cantante e chitarrista del duo chitarre e voci “I-DEO” (Bergamo), con cui propone attualmente un tributo al cantautore blues italiano Pino Daniele. Sempre nello stesso anno inizia a mostrare curiosità nei confronti della musica gospel ed entra in formazioni bergamasche, quali “Anghelion Gospel Choir” e successivamente “Sant’Antonio David’s Singer”, con cui collabora attualmente, come cantante solista e ha partecipato a diverse dirette televisive locali e satellitari. Entra a far parte dell’”Ensemble Parthenope” (Bergamo), formazione dinamica che propone brani della tradizione popolare del Sud Italia, nella quale è voce solista, chitarrista, tamburellista. Forma il quartetto vocale gospel “Neranima Project”, di cui è anche direttrice artistica e col quale si esibisce il locali e teatri della provincia di Bergamo e Milano. Nel dicembre dello stesso anno viene invitata a partecipare come cantante solista al progetto L’è sa Nedàl” di Luciano Ravasio, realizzato e pubblicato in collaborazione con l’ECO DI BERGAMO. Si esibisce come cantante in formazioni jazz bergamasche estemporanee. Ha partecipato nel 2012 al Seminario “Dentro la voce” organizzato dall’associazione Musica in Lemine diretta dalla ma Giuseppina Cortesi e al seminario tenuto dal mo Maurizio Zappatini organizzato dall’associazione Suonintorno, al concorso “Giovani cantanti in gara” organizzato dal CDPM di Bergamo, al concorso “Giovani cantanti in gara” organizzato dal Jazz Club Bergamo. Attualmente studia canto jazz presso il CDPM di Bergamo, con la ma Paola Milzani e partecipa come cantante a vari laboratori (big band diretta dal mo Sergio Orlandi, vocal jazz diretto dai mi Paola Milzani e Claudio Angeleri, ear training diretto da Elena Biagioni).

 

H&H Color Lab